rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Cronaca

La donna scomparsa a Mondello, ricerche a tappeto con droni e sommozzatori per ritrovarla

Rossella D'Angelo si è allontanata da casa sua con un tassista privato nella notte tra il 22 e il 23 dicembre. Si sarebbe fatta lasciare in viale delle Palme, ma la sua borsa, con telefonino e soldi, è stata poi trovata in un punto diverso, davanti al bar Touring

La stanno cercando per mare e per terra, ma ancora di Maria Rosa D'Angelo, la donna di 64 anni scomparsa nel nulla nella notte tra il 22 e il 23 dicembre scorsi, non si hanno notizie. Due settimane di angoscia per i familiari che la stanno cercando disperatamente. Rossella, così come conosciuta dagli amici, pare avesse chiamato un tassista privato intorno alla mezzanotte per farsi accompagnare a Mondello.

Si allontana da casa e scompare nel nulla, ritrovata la sua borsa a Mondello: "Aiutateci a cercarla"

L'uomo è stato ascoltato dai carabinieri. Intanto le ricerche continuano a tappeto: i carabinieri stanno indagando e stanno usando ogni mezzo per trovare la donna. L'autista avrebbe aspettato Rossella sotto casa, in via XX settembre. Le immagini di sorveglianza riprendono il momento. La donna esce dal portone di casa, gira l'angolo e sale in macchina. Direzione Mondello. 

Il tassista, così come confermato anche dai familiari, l'avrebbe però lasciata in un punto diverso da quello dove è stata ritrovata la sua borsa, ovvero nel marciapiede di fronte al Bar Touring di Mondello, la mattina seguente alla scomparsa. Rossella, infatti, sarebbe scesa dall'auto in viale delle Palme, la strada che conduce verso l'Addaura. 

Da quel momento in poi, l'unica certezza è che la sua borsa è stata ritrovata da un'altra parte, con tutto ciò che di solito conteneva: pochi soldi, una ventina di euro, il suo telefonino, le chiavi di casa e la patente. "Nell'ambito delle nostre amicizie - racconta a PalermoToday Pino Cappello, amico di famiglia - stiamo cercando di capire se qualcuno delle sue conoscenze vivesse in viale delle Palme e come mai si sia fatta lasciare lì. Soffriva di depressione, siamo preoccupatissimi". 

Intanto i droni dei carabinieri stanno sorvolando l'intera area della Favorita, mentre i sommozzatori stanno perlustrando la costa. "Hanno trovato diverse cose che non sembrano ricondurre a lei - conclude Cappello - come una sciarpa. Le ricerche sono partite in ritardo, visto che dopo poche ore sarebbe stato Natale, e ancora non hanno dato alcun esito. Non ci sono né tracce né notizie. Speriamo tutti di ritrovarla al più presto". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La donna scomparsa a Mondello, ricerche a tappeto con droni e sommozzatori per ritrovarla

PalermoToday è in caricamento