menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cassaro, scommesse abusive in sala giochi: sanzione da 163 mila euro alla titolare

Il controllo dei carabinieri insieme al personale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. All'interno raccolte le puntate pur essendo l'attività sprovvista della licenza di pubblica sicurezza. Denunciati sia la titolare che il gestore

Una maxi sanzione da 163 mila euro per la titolare di una sala giochi del Cassaro che fungeva abusivamente anche da centro scommesse. Nell'operazione condotta dai carabinieri della stazione di Piazza Marina sono state denunciate due persone: la stessa titolare e il gestore. Mentre il centro scommesse è stato sottoposto a sequestro insieme all’incasso e alle apparecchiature presenti.

Il blitz è scattato nei giorni scorsi, durante uno specifico controllo del territorio finalizzato al contrasto del fenomeno dei giochi illegali, svolto dai carabinieri con l'aiuto del personale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (Sezione Controlli di Palermo). "I militari dell’Arma e i funzionari Adm - si legge in una nota - nel corso dell’accertamento hanno riscontrato che una sala giochi, nella quale venivano abusivamente raccolte scommesse, era sprovvista della licenza di pubblica sicurezza per l’esercizio dell’attività. Per tali ragioni il gestore e la titolare del centro sono stati denunciati all’autorità giudiziaria. Infine - concludono i carabinieri - sono state elevate sanzioni amministrative, per un totale di 163 mila euro, per l’installazione di apparecchi destinati anche indirettamente a qualunque forma di gioco non rispondenti alle caratteristiche previste e per la mancata comunicazione al Questore".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento