Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca Tribunali-Castellammare / Piazza San Domenico

Piazza San Domenico, scippa due ragazze: preso dopo inseguimento notturno

Arrestato un giovane di 21 anni, che insieme a un amico, riuscito a sfuggire alla cattura, ha anche tentato di strappare la collanina a un uomo alla fermata dei bus della Stazione. Allertata la polizia, ne è nato un rocambolesco inseguimento. I fuggitivi hanno poi urtato una volante

Piazza San Domenico

Gli scippi, il terrore, la fuga, l'inseguimento, lo scontro. Si è conclusa con le manette la folle notte di un ragazzo di 21 anni (U.L.C.) che è stato arrestato perché ritenuto responsabile in concorso con altro complice, dei reati di tentata rapina, furto e lesioni a pubblico ufficiale.

Tutto è iniziato alle 3.30 della notte tra venerdì e sabato. Il giovane, insieme a un amico, ha adocchiato in piazza San Domenico due ragazze di ventidue anni, che sono state scippate delle loro borse. Poi la fuga a bordo di un ciclomotore. Le ragazze, private dei loro cellulari, soldi ed effetti personali poco dopo hanno fermato una pattuglia della polizia che si è messa subito in moto.

I due malviventi, arraffato il bottino, probabilmente non accontentandosi, dopo essersi  liberati delle borse, lanciate sul tetto di una palazzina del quartiere Capo, hanno cercato un’altra vittima. E l'hanno trovata alle 4. I due hanno notato un 35enne alla fermata del bus alla Stazione. A questo punto i giovani si sono avventati sulla catenina d’oro indossata dal malcapitato, che è riuscito a resistere all'aggressione tanto da indurre i due a desistere. Solo pochi attimi dopo, gli agenti di una volante, transitando  nella piazza, sono stati fermati dalla vittima che non ha esitato a raccontare l’accaduto. I poliziotti, raccolte le descrizioni fisiche e del motociclo, hanno diramato la nota alla sala operativa che ha allertato tutte le volanti.

Poco dopo, i due malviventi sono stati intercettati dalla prima volante nei pressi di via Bandiera. I giovani hanno imboccato la via Maqueda come via di fuga. Le volanti intervenute hanno circondato la zona, in modo da impedire il passaggio del ciclomotore. I fuggitivi hanno forzato il blocco, urtando l’autovettura della polizia e cadendo rovinosamente a terra, insieme al motociclo. Nonostante, l’incidente, i due rialzatisi repentinamente hanno tentato di fuggire. Gli agenti, nonostante i traumi riportati, si sono messi sulle loro tracce. Ne è nato un inseguimento a piedi, verso piazza Pretoria. Uno dei due malviventi (U.L.C.) è stato bloccato in via Discesa dei Giudici, mentre il complice è riuscito ad avere la meglio, facendo perdere le proprie tracce. Il malvivente è finito in manette. Il giudice ha poi disposto gli arresti domiciliari. Indagini in corso per identificare il complice.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza San Domenico, scippa due ragazze: preso dopo inseguimento notturno

PalermoToday è in caricamento