menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ingresso del pronto soccorso del Policlinico

L'ingresso del pronto soccorso del Policlinico

Ladri senza pietà, le scippano il telefono davanti all'ospedale mentre parla col figlio ricoverato

È successo al Policlinico dove si erano recati i familiari di un trentenne caduto con la moto in via Messina Marine a causa di una buca stradale. Il racconto a PalermoToday: "Mia madre mi aveva appena chiamato quando due persone a bordo di uno scooter l'hanno raggiunta sul marciapiede e le hanno rubato il cellulare"

Mentre lui era disteso su una barella, in attesa di fare il tampone per entrare al pronto soccorso dopo un incidente, la madre lo aveva raggiunto e stava provando a mettersi in contatto con lui. La donna si trovava sul marciapiede all'ospedale quando sono arrivati due uomini a bordo di uno scooter e le hanno strappato via dalle mani lo smartphone. E' successo ieri sera al Policlinico ai familiari di un trentenne ricoverato per una caduta in via Messina Marine.

L'incidente è avvenuto poco prima delle 22. Un ragazzo di 30 anni, come ricostruito dall'Infortunistica della polizia municipale, si trovava alla guida di un Honda Sh e viaggiava in direzione Villabate. Arrivato all'altezza del civico 381 avrebbe perso il controllo del mezzo a causa delle condizioni dell'asfalto: "La strada - racconta a PalermoToday - era completamente al buio e sono finito in questa buca in cui praticamente entrava mezza ruota".

Il trentenne, poi condotto al Policlinico con un'ambulanza del 118, nella caduta ha riportato una frattura alla pianta del piede e diverse escoriazioni su tutto il corpo, soprattutto nella zona del viso. "Mentre mi trovavo al pronto soccorso mi ha contattato mia madre e mentre parlavamo è stata scippata. Stamattina è andata a sporgere denuncia in caserma. E' un fatto allucinante".

Il ferito, dimesso la notte stessa con una gessatura alla gamba, dovrà restare a casa per un mese circa. Una volta recepita la denuncia i carabinieri hanno avviato le indagini per ricostruire la dinamica e cercare di risalire agli autori dello scippo. Al vaglio le immagini di alcune telecamere di sicurezza che potrebbero aver ripreso il passaggio dello scooter o parte della targa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento