Cronaca

Sciopero dei vigili, Messina predispone piano straordinario

Protesta degli agenti della municipale in tutta Italia per risolvere la vertenza della polizia locale. Si prospetta un giovedì "caldo" per gli automobilisti. Previsto l'impiego di 50 vigili per turno per garantire i servizi minimi essenziali

I vigili urbani domani (giovedì 12 febbraio) sciopereranno in tutta Italia. Una folta delegazione da Palermo e da tutta la Sicilia si recherà a Roma in piazza del Parlamento per proporre le iniziative per risolvere la vertenza della polizia locale italiana. A proclamare lo sciopero il Csa. La manifestazione per chiedere che “si rivolvano le numerose questioni che investono la categoria oltraggiata dalla politica – si legge in una nota del sindacato – Una politica che ancora una volta non ha coraggio di mettere in atto la riforma della legge. Di riconoscere il lavoro usurante, la sciocchezza di portare solo la pistola di ordinanza nell'area comunale. ancora il riconoscimento dell'indennità di pubblica sicurezza della legge quadro 65/86. L'accesso delle banche dati dei ministeri per la nostra competenza”.

A Palermo domani sarà una giornata con pochi vigili in strada. E' stato organizzato un piano straordinario da parte del comandante della polizia municipale Vincenzo Messina che prevede l'impiego di 50 vigili per turno per garantire i servizi minimi essenziali. Normalmente per turno sono 500 in tutti i servizi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero dei vigili, Messina predispone piano straordinario

PalermoToday è in caricamento