Riscossione Sicilia, Raffa (Fabi): "Basta giocare a ping pong con i lavoratori"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“E’ inammissibile che oggi si costringano, ancora una volta, i lavoratori di Riscossione Sicilia a scioperare e scendere in piazza perché questo governo con fare da ping pong non ha ancora provveduto a finalizzare l’attuazione della legge regionale 16 del 2017 che prevede la confluenza di tutte le attività di riscossione e del personale all’Agenzia delle Entrate”. Lo afferma il coordinatore Fabi Sicilia, Carmelo Raffa.

"I dirigenti sindacali Fabi - aggiunge Raffa - saranno presenti stamattina alla manifestazione di protesta che si terra sotto il palazzo del governatore della Sicilia e indosseranno i gilet azzurri per far capire al governo che non è lecito ancora non risolvere il problema".

Torna su
PalermoToday è in caricamento