rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca Villagrazia / Via Villagrazia

Sciopero nazionale alla Leonardo One Company: scatta la protesta anche nella sede della Guadagna

I lavoratori lunedì incroceranno le braccia per otto ore. La Fiom: "Chiedono ulteriori mission per il sito di Palermo”

Lunedì prossimo nella sede della Leonardo One Company in via Villagrazia, alla Guardagna, scatta lo sciopero. La Fiom Palermo aderisce alla protesta, proclamata dalla Fiom e dalla Uilm nazionali. “Condividiamo tutte le richieste – dichiarano il segretario generale della Fiom Palermo Francesco Foti e Angelo Tornatore, rsu Fiom Leonardo Palermo – e per questo abbiamo proclamato uno sciopero di 8 ore anche nella sede palermitana". I sindacati chiedono l'apertura di un confronto serio e trasparente, per conoscere il futuro della business unit Automation e del settore delle aerostrutture.

"Serve - spiegano in una nota - una discussione complessiva che riguardi tutte le divisioni (elicotteri, velivoli, cyber security, elettronica e aerostrutture) e un piano industriale che rappresenti con certezza obiettivi strategici e opportunità commerciali, investimenti, carichi di lavoro, livelli occupazionali e futuro assetto del gruppo. Interi settori, come quello della produzione del settore aeronautico civile, vivono una crisi legata al trasporto aereo - proseguono Francesco Foti e Angelo Tornatore - che non può essere superata senza un coinvolgimento diretto del governo, con accordi tra i maggiori player mondiali e con investimenti adeguati da parte di Leonardo. Senza queste scelte, il rischio è quello che il Mezzogiorno paghi ancora una volta il prezzo più alto. E senza una prospettiva industriale vera, non si sopravvive con l'ammortizzatore sociale. Da Palermo chiediamo -concludono i sindaclisti - ulteriori mission per rafforzare il sito del gruppo”. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero nazionale alla Leonardo One Company: scatta la protesta anche nella sede della Guadagna

PalermoToday è in caricamento