Scioperano i dirigenti della Regione, i sindacati: "Il governo non ci ha voluto ricevere"

"Delegazione non accolta a Palazzo d'Orleans, un brutto segnale per la democrazia" dicono gli autonomi, che hanno organizzato il sit-in a piazza Indipendenza. Alla base della protesta il mancato rinnovo del contratto di lavoro. Si spacca il fronte sindacale

La protesta dei dirigenti della Regione a piazza Indipendenza

Scioperano i dirigenti della Regione, che lamantano il mancato rinnovo del contratto e chiedono il "passaggio dalla terza alla seconda fascia, senza alcun onere a carico dell’amministrazione e permettere così la eventuale mobilità verso altre amministrazioni". Queste le motivazioni che hanno spinto Sadirs, Dirsi, Cobas-Codir, Ugl, Siad-Udirs a manifestare con un sit-in a piazza Indipendenza. Secondo gli autonomi, che rappresentano oltre il 60% dei lavoratori, ha aderito almeno il 50% dei 1.500 dirigenti in servizio alla Regione.

Fulvio Pantano, alla guida del Sadirs, riferisce: "A Palazzo d’Orleans non hanno voluto ricevere la nostra delegazione, questo governo lancia brutti segnali per la democrazia. Non è mai successo che le rappresentanze sindacali riconosciute non venissero neanche ascoltate e ricevute".

Gli autonomi si riuniranno adesso per valutare le azioni da intraprendere, ma il fronte sindacale è spaccato. I confederali non hanno aderito e ieri la Cisl ha scritto una nota di biasimo per la scelta degli autonomi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto al largo di Palermo, scossa di magnitudo 2.7 avvertita dalla popolazione

  • Incidente all'Acquapark, giovane batte la testa: ricoverato in gravi condizioni

  • Figlia morta dopo il Gratta e vinci perdente: chiesta condanna a 6 anni per la mamma infermiera

  • Con lo scooter investì e uccise un anziano e il suo cane, morto un trentenne

  • Suicidio all'Uditore, cinquantenne si getta dalla finestra e muore

  • Vendono frutta e verdura con il reddito di cittadinanza in tasca, nei guai 2 fratelli

Torna su
PalermoToday è in caricamento