Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

Chiude centro per la cura della Sla nel Messinese: ex paziente palermitana inizia sciopero della fame

La protesta contro lo stop delle attività per la struttura "Nemo Sud", l'unica del Mezzogiorno autorizzata a somministrare la terapia genica per la Sma

Foto MessinaToday

C'è anche una palermitana tra i due ex pazienti del Nemo Sud di Messina, che hanno cominciato lo sciopero della fame per chiedere a gran voce la riapertura del centro di eccellenza, unico del Sud Italia, per la cura di gravi malattie neuromuscolari e autorizzato a somministrare la terapia genica per la Sma. Si tratta di Mariella Spataro. Con lei anche Francesco Saporito. Entrambi sono molto determinati a portare avanti la protesta e hanno intenzione di non sospendere lo sciopero della fame fino a quando non arriveranno risposte adeguate.

Saporito aveva annunciato l’intenzione di non mangiare più già lo scorso 30 giugno, all’indomani della chiusura del Centro gestito dalla Fondazione Aurora, ma le tante promesse istituzionali gli avevano lasciato un barlume di speranza spingendolo a bloccare l’iniziativa.

“Nemo chiuso, stomaco chiuso da lunedì. Sciopero della fame”, aveva promesso nel suo profilo Facebook. E oggi, loro, la promessa l'hanno mantenuta. “Nessuna risposta, nessuna risposta e nessuna risposta – è l’amara considerazione -. E, nel buio causato da una classe dirigente contagiosa di cecità civile, i picciriddi affetti da patologie gravissime ascoltano il grido 'ntuppatu delle proprie madri.  Sicilia 2021, Messina Medioevale".

“La preoccupazione è ora per la salute di Francesco Saporito – spiega l’avvocato Carmen Agnello, anche volontaria  - considerato che i malati di Sla hanno un sistema particolare di nutrizione tramite peg, un buco nello stomaco attraverso il quale ricevono il nutrimento. Uno stop potrebbe essere fatale anche nel volgere di poche ore”.

Fonte: MessinaToday

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiude centro per la cura della Sla nel Messinese: ex paziente palermitana inizia sciopero della fame

PalermoToday è in caricamento