rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Cronaca Montepellegrino / Via dei Cantieri

Incidente sul lavoro ad Ancona, sciopero di due ore anche nei cantieri navali di Palermo

La Fiom Cgil ha organizzato la manifestazione nello stabilimento di via dei Cantieri per mostrare vicinanza a un operaio di 51 anni, rimasto schiacciato da una lastra di marmo, e per tenere accesi i riflettori sul tema della sicurezza

Due ore di sciopero a fine turno oggi nello stabilimento dei cantieri navali di Palermo in segno di solidarietà all'operaio di Ancona vittima di un gravissimo incidente sul lavoro dopo essere stato travolto da una lastra d’acciaio. L’uomo, un 51enne residente a Polverigi, nelle Marche, è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico all’ospedale regionale di Torrette. I medici avrebbero escluso la presenza di lesioni interne anche se le sue condizioni restano per il momento gravi. Lo sciopero è stato indetto a livello nazionale da tutte le sigle in tutti gli stabilimenti Fincantieri d’Italia.

"E’ inammissibile - dichiarano il segretario generale Fiom Cgil Palermo, Francesco Foti, e le Rsu Fiom di Fincantieri, Serafino Biondo e Giancarlo Macchiarella - che ancora nel nostro Paese avvengano infortuni sul lavoro in una sequenza continua e drammatica. Diciamo basta. Serve assolutamente un cambio di marcia per garantire la sicurezza e la salute nei luoghi di lavoro, incrementando le leggi che evidentemente sono ancora insufficienti a evitare infortuni, potenziando gli investimenti sulla formazione e, soprattutto, intensificando i controlli da parte degli enti preposti. La salvaguardia della vita di ogni lavoratore, specie se esposto a rischi, deve essere un dovere per lo Stato e le imprese".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente sul lavoro ad Ancona, sciopero di due ore anche nei cantieri navali di Palermo

PalermoToday è in caricamento