Cronaca Tribunali-Castellammare / Via Maqueda

Università, disagi a Scienze politiche: "Rimborsateci le tasse"

A due mesi dal crollo del tetto del Collegio San Rocco le aule didattiche sono chiuse. Così gli studenti sono sballottati da un edificio all'altro. Azione Universitaria: "Riteniamo che l'Ateneo debba restituire almeno parte delle esose rette"

A quasi due mesi dal crollo del tetto della facoltà di Scienze politiche in via Maqueda, gli studenti subiscono ogni giorno disagi. I locali del Collegio San Rocco infatti sono quasi totalmente inagibili, le aule didattiche sono chiuse così come l’aula studenti. La mancanza di una sede fissa gli studenti sono sballottati da un edificio ad un altro. Regna inoltre il caos negli orari delle lezioni e dei ricevimenti. Una situazione ormai insostenibile.

“Noi studenti di Scienze politiche – dichiara Alberto Di Benedetto dirigente di Azione Universitaria – paghiamo le stesse tasse dei colleghi di altre di facoltà senza usufruire dei medesimi servizi. Vista la situazione straordinaria provocata dal crollo del tetto della facoltà riteniamo che l’Università di Palermo debba restituire almeno parte delle esose rette pagate dagli studenti. Nei prossimi giorni gli studenti di Scienze politiche si mobiliteranno affinché il Rettore Roberto Lagalla intervenga per mettere fine a questa palese ingiustizia”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università, disagi a Scienze politiche: "Rimborsateci le tasse"

PalermoToday è in caricamento