Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Lo sceicco del Qatar visita la città: “Investirò nell’imprenditoria siciliana”

Ali Bin Thamer al Thani è in Italia per promuovere "Brand Italy", prima esposizione del made in Italy, che si terrà nel paese arabo dal 10 al 12 novembre. Una vetrina dello stile italiano, dall'eccellenza dell'arte culinaria, al design degli arredi alle bellezze turistiche

Lo sceicco Ali Bin Thamer in visita allo stabilimento Morettino

Far conoscere il Qatar in Sicilia e cercare nuove possibilità d’investimento. Queste le motivazioni alla base della visita dello sceicco Ali Bin Thamer al Thani che stamane ha fatto tappa nel capoluogo incontrando molte personalità del panorama politico e imprenditoriale. "Tutto è possibile” ha risposto ai giornalisti mo, a margine dell'incontro con Confindustria Sicilia, che gli hanno chiesto di un possibile interesse di Al Jazeera, di cui la famiglia dello sceicco ha il controllo indiretto, all'acquisto di Mediaset. Da tempo Al Jazeera sta guardando a Premium per una eventuale partnership. "Stiamo studiando - ha aggiunto sorridendo - ma tutto è possibile". (GUARDA IL VIDEO)

Lo sceicco è stato anche ricevuto dal presidente dell'Assemblea regionale siciliana, Giovanni Ardizzone. Ali Bin Thamer al Thani è in Italia per promuovere "Brand Italy", la prima esposizione del made in Italy, che si terrà nel paese arabo dal 10 al 12 novembre. Una vetrina dello stile italiano, dall'eccellenza dell'arte culinaria, al design degli arredi e delle costruzioni, alle bellezze turistiche.

"Turismo e cultura - afferma Ardizzone - rappresentano alcuni dei fiori all'occhiello della nostra Isola e sono lieto e onorato dell'offerta che ci è stata fatta. Sono convinto che si tratti di una grande opportunità per fare conoscere le eccellenze turistiche e culturali della nostra Isola".

"Siamo contenti di essere oggi qui in Sicilia e specialmente a Palermo - ha detto lo sceicco -. Siamo venuti qui a Palermo per promuovere Expo Brand Italy che si terrà a Doha dal 10 al 12 novembre prossimi e per far conoscere il patrimonio storico e culturale ai qatarini e il Qatar qui in Sicilia. Un'opportunità per cercare occasioni di investimento in diversi settori dalla sanità alla cultura, al turismo e alle infrastrutture - ha aggiunto -. Stiamo studiando un piano di azione e inizieremo nei prossimi giorni incontri b2b in Qatar". Lo sceicco ha anche visitato in forma privata il prestigioso Museo del Caffè Morettino, scrigno  che custodisce oltre 600 pezzi esclusivi provenienti da tutto il mondo e collezionati dalla famiglia Morettino per raccontare la diffusione della cultura del caffè nella storia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo sceicco del Qatar visita la città: “Investirò nell’imprenditoria siciliana”

PalermoToday è in caricamento