Esenzione ticket in scadenza: "Necessaria altra proroga per evitare assembramenti nei Caf e all'Asp"

E' quanto chiede il consigliere della Prima circoscrizione, Salvo Imperiale (Dc), ricordando che a Palermo ne beneficia una famiglia su due. "La procedura online non permetterebbe il rilascio prima di dieci giorni"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Senza un'ulteriore proroga dell'esenzione del ticket sanitario, che in Sicilia scade oggi 31 marzo, si rischiano code e assembramenti nei caf-patronati e nelle Asp di appartenenza: eventualità assolutamente da evitare in questo periodo di pandemia".

Lo dice il consigliere della Prima circoscrizione, Salvo Imperiale (Dc), ricordando che a Palermo una famiglia su due beneficia dell'esenzione del ticket. 

"Ad aver bisogno dell'esenzione - spiega Imperiale (nella foto) - sono in primis i soggetti fragili e gli anziani, ma anche le famiglie aIMG-20210330-WA0027-3-2 basso reddito. In assenza di una proroga, la procedura online per la richiesta e il rinnovo non permetterebbe il rilascio prima di dieci giorni".

La proroga si rende necessaria perché, conclude il consigliere della Prima circoscrizione, "in questo momento Asp sono oberate dalle prenotazioni dei vaccini e aggiungere le esenzioni significherebbe provocare un vero e proprio caos organizzativo, con ripercussioni sugli utenti". 

Torna su
PalermoToday è in caricamento