Sassi contro un bus in Favorita, rotto un vetro e ferita di striscio una ragazza

E' accaduto su una vettura della linea 806. Alcuni ragazzini hanno iniziato una sassaiola contro il mezzo che viaggiava in direzione Mondello. Il conducente ha fermato la corsa e chiamato i carabinieri. Sul posto anche un'ambulanza

(foto archivio)

Sassi contro un autobus in Favorita, spaccato un vetro. Ieri pomeriggio una ragazza di 25 anni è rimasta lievemente ferita alla schiena mentre si trovava a bordo di un mezzo della linea 806 che viaggiava in direzione Mondello. A lanciarli sarebbero stati alcuni ragazzini che con ogni probabilità avevano trascorso nel parco la Festa della Liberazione. Per la giovane sono state necessarie le cure dei sanitari del 118 che l’hanno poi portata in ospedale per accertamenti.

Il conducente del bus, sentendo il vetro infrangersi, ha fermato la corsa e chiesto l’intervento dei carabinieri. Sul posto sono intervenuti militari a bordo di due pattuglie che hanno ascoltato il racconto del dipendente Amat e della vittima per poi avviare le ricerche. La baby gang, però, aveva già fatto perdere le proprie tracce tra gli alberi della Favorita. La ragazza, colpita alla schiena, ha riportato solo delle escoriazioni ma le sue condizioni non destano preoccupazioni. Nonostante la vettura fosse piena nessun altro è stato colpito da uno dei sassi lanciati.Sull’episodio indagano i carabinieri della compagnia di San Lorenzo.

Un episodio che riaccende i riflettori sulla questione sicurezza a bordo dei mezzi di trasporto pubblico. A fine gennaio un bus della linea 619 è stato raggiunto da un proiettile, probabilmente sparato da una carabina modificata, in via Learco Guerra. Dopo l’accaduto molti autisti hanno protestato e chiesto maggiori tutele all’Amat: "Non vogliamo più entrare allo Zen, è pericoloso". Dopo incontri in azienda e in Prefettura è stato deciso di non cambiare (almeno per ora) percorsi, ma gli autobus della linea 619 sono stati inseriti nell'app Moovit per monitorarne gli spostamenti in tempo reale.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (12)

  • Avatar anonimo di Senzapaura
    Senzapaura

    Perche vi azzuffate tra di voi anziché commentare l'articolo?

  • Credo che stiamo superando il limite, mah. I lavori socialmente utili dove sono finiti!!!! A zappare la terra sotto il sole cuocente, devono tornare a casa con i calli nelle mani nei piedi e la schiena spaccata.....cosi la prossima volta ci pensano 2 volte a passare il loro tempo a rompere le pal...... a gli altri

  • Se si risale a questi delinquenti in erba 3 anni di carcere ai genitori....oltre al pagamento dei danni! Ma siamo in Italia e non si andrà al di là della ramanzina

  • Ma scherziamo? Potevano ammazzarla! Maledetti! Gesto degno delle peggiori favelas...

  • Delinquenti sin da piccoli... Immagino che elementi possano avere per genitori.

  • Fategli pagare i danni a questi scervellati

  • Se chiedete ai genitori di questi animali il perché della loro azione da dementi risponderebbero..... chi vuoli ca ci ricu miegghiu tuastu ca malatu.

    • Lei mi pare fin troppo informato... Reminescenze di vita vissuta?

      • Capra capra capra capra capra capra capra capra capra capra capra capra capra capra capra capra capra capra capra capra capra capra capra capra

        • Ripetitivo.

  • pale4mo capitale della cultura di gentaglia ke restando impunita continuerà a delinquere,ma se pigliassimo questi individui e li colpiscono a pietrate pensate ke lo rideranno? x me no.

  • Città abitata da sfigati

Notizie di oggi

  • Politica

    Rap a un bivio: "Dimostri di potersi occupare dei rifiuti o stop all'affidamento del servizio"

  • Sport

    Torna Delio Rossi, Foschi punta sul tecnico che ha fatto sognare i tifosi palermitani

  • Politica

    Ancora polemica Toninelli-Regione: "In Sicilia lentezza e incompiute", "Numeri campati in aria"

  • Politica

    Salvini conferma la visita a Corleone: "Celebrerò il 25 aprile con la polizia"

I più letti della settimana

  • "La mafia è stata decapitata, Palermo non permetterebbe mai a Messina Denaro di fare il capo"

  • Omicidio in zona via Notarbartolo, strangola la compagna dopo una lite e si costituisce

  • Picchiato mentre fa jogging in via Maqueda, Pasqua da dimenticare per un 44enne

  • Uccisa dal compagno perché si è rifiutata di fare sesso: "L'ho strozzata con tutta la forza"

  • Maltempo e vento a Pasquetta: alberi caduti in strada, scoperchiate verande e tettoie

  • Cala in lutto, stroncato da un infarto Giovanni il posteggiatore: "Era un uomo buono"

Torna su
PalermoToday è in caricamento