Eduardo De Filippis, consigliere della VII circoscrizione
Cronaca

Sanzioni ad attività commerciali, De Filippis: "La politica ha fallito"

Dura accusa del consigliere della VII circoscrizione: "L'immobilismo dell'Amministrazione è gravissimo. E' intollerabile che i commercianti debbano subire la chiusura temporanea della propria attività, anche solo per aver esposto una fioriera sul marciapiede"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"L'immobilismo delle istituzioni comunali davanti a un problema gravissimo come quello delle chiusure imposte ai commercianti per l'occupazione di suolo pubblico è inaccettabile". E' questa l'accusa del consigliere della settima circoscrizione Eduardo De Filippis (FareCittà).

"Non si può minimamente tollerare che in un momento di grave difficoltà economica come quello che stiamo attraversando - aggiunge De Filippis -, il Comune imponga la chiusura temporanea ad attività commerciali anche solo per aver esposto una fioriera sul marciapiede. Che fine hanno fatto gli impegni per lo sviluppo presi da questa Amministrazione in campagna elettorale? Perchè il consiglio comunale non accelera l'iter per vagliare un regolamento, condiviso anche con le associazioni di categoria, per trovare un rimedio rapido a questa inaccettabile vicenda? E' la città di Palermo che lo chiede. Basterebbe farsi un giro per i quartieri, dal centro alle borgate, per rendersi conto che non c'è più tempo da perdere. Davanti a situazioni come queste - conclude il consigliere - è triste constatare come la politica abbia fallito".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanzioni ad attività commerciali, De Filippis: "La politica ha fallito"

PalermoToday è in caricamento