E' morto Michele Filippone, ex consigliere comunale a Cefalù

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

E' morto Michele Filippone, aveva 91 anni. Insegnante elementare, dirigente politico e sindacale, iscritto giovanissimo al Partito comunista, è stato protagonista della vita politica, a Petralia e nelle Madonie, e nelle lotte degli anni '50, accanto a Pio La Torre. A Cefalù, dove risiedeva da oltre sessant'anni, come consigliere comunale si è distinto in tante battaglie per lo sviluppo, i diritti e la giustizia sociale meritandosi, per la sua coerenza e dirittura morale, la stima e il rispetto anche degli avversari.

Michele , maestro elementare di solida preparazione e spessore culturale, è stato tra i fondatori del sindacato scuola CGIL nella provincia di Palermo, rimanendone sempre attivo e fecondo riferimento sia per gli aspetti contrattuali sia per le scelte di politica scolastica. Ciao Michele e grazie per quello che hai dato alla nostra comunità.

Giovanni Cristina e Santo Inguaggiato.

Nella foto, sul palco a Cefalù, Michele Filippone è con Giancarlo Pajetta e Giovanni Cristina. A quel comizio di Pajetta Santo Inguaggiato era presente con una delegazione delle Madonie. In quel periodo era segretario della sezione del Partito comunista di Petralia Sottana e responsabile di zona delle Madonie quale componente del Comitato Federale Provinciale.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento