Cronaca Via Giovanni Gentile

Santa Flavia, "mancano le licenze": sequestrata la discoteca Grace

Il proprietario è stato denunciato. La polizia ha accertato che aveva ottenuto "un finanziamento pubblico, a condizione che l'immobile fosse destinato ad attività produttiva, artigianale per la lavorazione del legno"

Foto archivio

Un'estate segnata da serate danzanti ed eventi riusciti in termini di pubblico, con anche 300 presenze per sera, ma conclusa con il sequestro da parte della polizia. La stagione del "Grace Club", nota discoteca di Santa Flavia, si è chiusa con l'apposizione dei sigilli e la denuncia del proprietario.

Nei mesi di luglio e agosto la polizia ha passato al setaccio i luoghi della movida e nel corso degli accertamenti è emerso che "l’immobile, senza alcuna licenza e senza avere osservato le prescrizioni dell’autorità a tutela della pubblica incolumità, era con continuità (una volta a settimana), adibito a luogo aperto al pubblico per serate danzanti. Gli accertamenti svolti dai poliziotti del commissariato di Bagheria hanno verificato come il proprietario dell’immobile, in spregio all’assenza di ogni licenza, pubblicizzasse tramite internet e personale addetto alle public relation, settimanalmente, gli eventi che, spesso, raggiungevano anche le 300 presenze".

I locali della discoteca, inoltre, rientrano nel “progetto del patto territoriale di Bagheria e comprensorio, per attività produttiva artigianale di lavorazione del legno”. Escamotage grazie al quale il proprietario aveva ottenuto "un finanziamento pubblico, a condizione che l’immobile fosse destinato ad attività produttiva, artigianale per la lavorazione del legno".


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santa Flavia, "mancano le licenze": sequestrata la discoteca Grace

PalermoToday è in caricamento