rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
Cronaca

Convegno e confronto all'Ars tra sanità pubblica e privata: "Ripartire insieme"

Il deputato questore Vincenzo Figuccia ha anche fatto cenno all'opportunità "di un utilizzo del bacino dei precari Covid nell'attività di abbattimento delle liste d'attesa e nella impaginazione dei fascicoli digitali che rappresentano il presente e il futuro della sanità"

Si è svolto ieri, 24 febbraio, nella sala Piersanti Mattarella dell'Ars, il convegno dal titolo "Sanità pubblica e privata. Ripartire insieme". Hanno partecipato il deputato questore dell'Ars Vincenzo Figuccia, l'assessore alla Sanità Giovanna Volo, il presidente dell'associazione Medeac Giacomo Galioto. Renato Costa, già commissario per l'emergenza Covid a Palermo, e Livio Blasi, direttore dell'Oncologia del Civico. Sono intervenuti anche Massimo Grillo, Gaetano Cappellino e Alessandro Cipollina, titolari di strutture convenzionate.

La platea era composta da oltre 100 medici arrivati da tutta la Sicilia che operano quotidianamente in strutture convenzionate e che hanno partecipato con interesse al dibattito nelle ore più calde per la sanità regionale. "Al di là degli stenti legati ad un bilancio regionale che è in piano di rientro, è indiscusso il ruolo nevralgico del privato nel mantenimento dei Lea e nella tenuta del Sistema sanitario regionale", questa è stata la linea prevalente durante il convegno. 

Figuccia ha anche fatto cenno all'opportunità "di un utilizzo del bacino dei precari Covid nell'attività di abbattimento delle liste d'attesa e nella impaginazione dei fascicoli digitali che rappresentano il presente e il futuro della sanità". Galioto ha affermato che "la nostra presenza qui oggi testimonia la nostra ferma convinzione che il dialogo e il confronto sono sempre alla base delle soluzioni ai problemi e alle difficoltà".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Convegno e confronto all'Ars tra sanità pubblica e privata: "Ripartire insieme"

PalermoToday è in caricamento