Cronaca Tribunali-Castellammare

Contratti di solidarietà al 118, no dell’Ugl sanità: “Provvedimento fazioso”

L'Ugl Sanità, in una nota dei segretari Franco Baldi e Domenico Amato, contesta fortemente il ricorso ai contratti di solidarietà per i dipendenti del 118 e chiede le dimissioni del Consiglio di gestione della Seus

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Dimissioni immediate del Consiglio di gestione della Seus e incontro urgente con il presidente della Regione Rosario Crocetta e l'assessore alla Sanità Lucia Borsellino. Sono queste le richieste dell'Ugl Sanità Sicilia a seguito del provvedimento relativo ai contratti di solidarietà per i tremila dipendenti del 118 sollecitato dal Consiglio di gestione della Seus alla direzione generale della società stessa.

In una nota che reca le firme congiunte di Franco Baldi e Domenico Amato, rispettivamente segretario regionale e provinciale di Palermo dell'Ugl Sanità, il sindacato definisce "tornacontista" la richiesta avanzata da Gaetano Montalbano, alla guida del Consiglio.

"Sembra quasi - si legge nella nota dei due sindacalisti - che il Consiglio abbia trovato una formula magica per risolvere di colpo le problematiche del 118, individuando, come sempre, tutte le possibili colpe dei conti in rosso nel personale degli autisti soccorritori".

"Il tutto - aggiungono - appare strumentale , specie in considerazione dell'imminente scadenza elettorale per il rinnovo del parlamento europeo, che qualcuno vuole di certo utilizzare quale preziosa occasione per ergersi successivamente a salvatore della patria".

"Se sarà necessario - si legge a conclusione della nota - l'Ugl Sanità, seppur dolorosamente, non potrà che ricorrere allo sciopero; attendiamo di incontrare il governatore Crocetta e l'assessore Borsellino per discutere, ancora una volta, della necessità di salvaguardare dipendenti e salari".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contratti di solidarietà al 118, no dell’Ugl sanità: “Provvedimento fazioso”

PalermoToday è in caricamento