Terremoto sanità, il gruppo consiliare della Lega di Palermo: "Vogliamo chiarezza"

Il capogruppo del Carroccio al Consiglio comunale, Igor Gelarda insieme ai consiglieri comunali, Marianna Caronia, Alessandro Anello  e Elio Ficarra: "Siamo esterrefatti e dispiaciuti"

Ficarra, Gelarda, Anello e Caronia

"Siamo esterrefatti e dispiaciuti dal terremoto che ha sconvolto la sanità siciliana e ha portato a 10 arresti e diverse denunce. Ovviamente la presunzione di innocenza vale per tutti, ma pensare che potrebbe essere acclarato che ci siano stati manager della sanità infedeli e disonesti, mentre migliaia di siciliani ogni anno sono costretti ad andare a curarsi fuori dall'isola, è semplicemente vergognoso e inaccettabile". A dichiararlo è il capogruppo della Lega al Consiglio comunale, Igor Gelarda insieme ai consiglieri  comunali, Marianna Caronia, Alessandro Anello  e Elio Ficarra.

"Anche un solo centesimo distratto alle cure dei siciliani è una vergogna, ma qui si parla di gare per circa 600 milioni di euro, con ipotesi di tangenti del 5% - è lo sfogo targato Lega -. Come gruppo consiliare di Palermo non possiamo che prendere le distanze da un sistema che, secondo la tesi degli inquirenti, sembra avere avuto come epicentro proprio l'Asp di Palermo ai tempi gestita, a vario titolo, proprio da Antonino Candela. E poiché la Finanza nella sua relazione parla di "corruzione  sistemica" nella sanità siciliana, il livello di allarme è necessariamente alto. Come gruppo consiliare del capoluogo di regione non possiamo che fare un appello agli organi regionali affinché vigilino con la massima attenzione, perché oltre alle risposte che attendiamo tutti dalla Magistratura, anche la politica faccia immediatamente la sua parte.Non abbiamo infatti alcun dubbio che il presidente Musumeci si adopererà ancor di più per fare pulizia. Ci auguriamo infine che non ci sia stato qualcuno che abbia approfittato anche dell'emergenza del Covid-19 per portare avanti traffici loschi. Sarebbe una vergogna nella vergogna".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • Virus, verso una nuova ordinanza: mascherine obbligatorie all'aperto e stretta sulla movida

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

  • Abbattuto il pilastro del cancello di Villa Igiea: assessore chiama i carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento