Cronaca

Nuovi guai per l'ex manager dell'Asp Candela: rischia il processo per abuso d'ufficio

La Procura chiede il rinvio a giudizio anche per omessa denuncia di reati in relazione a presunte irregolarità nella nomina di un direttore dell'azienda sanitaria. Per altri sette indagati è stata invece chiesta l'archiviazione. L'udienza preliminare fissata a gennaio

Nel 2018 erano finiti sotto inchiesta in otto, in relazione a presunte irregolarità nella nomina di Angelo Todaro a direttore dell'unità di Igiene della produzione degli alimenti di origine animale dell'Asp, adesso però la Procura ha deciso di chiedere il rinvio a giudizio soltanto dell'ex manager dell'azienda sanitaria, Antonio Candela, già sotto processo per il giro di tangenti legato all'inchiesta "Sorella Sanità" dello scorso maggio.

Come contestato dal procuratore aggiunto Sergio Demontis e dal sostituto Pierangelo Padova, Candela dovà rispondere di abuso d'ufficio e di omessa denuncia di reati, nell'udienza preliminare fissata per il mese prossimo davanti al gup Lorenzo Jannelli. Per gli altri sette indagati i pm hanno invece chiesto l'archivizione. Si tratta di Todaro, ma anche dell'ex direttore sanitario Giovanna Volo, nonché di altri membri del Consiglio di disciplina che condannò il veterinario Paolo Ingrassia, che aveva segnalato le irregolarità, ovvero il segretario Angelo Sorci, l'avvocato Giorgio Li Vigni e i dirigenti Giuseppe Buttafuoco, Luigi Lo Giudice e Maria Tomasino.

Secondo la ricostruzione della Procura, Candela, quando era a capo dell'Asp, avrebbe censurato Ingrassia che aveva segnalato delle incongruenze nel curriculum di Todaro, che lo avrebbero reso inidoneo alla promozione ratificata invece dall'ex manager. Nel 2017 fu lo stesso ministero della Salute a confermare che Todaro non avrebbe avuto i requisiti per ricoprire la carica di direttore dell'unità sanitaria e che avrebbe dichiarato il falso nel suo curriculum. Candela però non avrebbe mai denunciato quanto segnalato da Ingrassia, che sarebbe stato poi anche demansionato e sospeso dal servizio.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovi guai per l'ex manager dell'Asp Candela: rischia il processo per abuso d'ufficio

PalermoToday è in caricamento