Sorpresi mentre svaligiano casa, due arresti a San Martino delle Scale

I malviventi si erano impossessati di materiale edile quando sono intervenuti i carabinieri. Inutile il tentativo di fuga. La refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario

Due trentenni di Monreale sono stati sorpresi dai carabinieri mentre svaligiavano un'abitazione in località Monte Caputo a San Martino delle Scale. In manette sono finiti R.A. e R.G., volti noti alle forze dell’ordine.

I due si erano impossessati di materiale edile quando sono intervenuti i militari dell'Arma. Inutile il tentativo di fuga. La refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario, mentre i malviventi sono stati arrestati con l’accusa di furto in abitazione aggravato, in concorso. L’autorità giudiziaria, dopo aver convalidato l’arresto, ha disposto per R.A. i domiciliari e per R.G. l’obbligo di presentazione.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • Due farabutti.

  • Rendere pubbliche le foto segnaletiche della Questura renderebbe più facile il riconoscimento di persone che siano state vittime di reati da parte di questi animali, o no?

  • Volti noti alle forze dell’ordine sorpresi a rubare però vanno ai domiciliari invece di processarli per direttissima, complimenti ai carabinieri ma abbasso le leggi italiane o chi non le applica

  • Le foto e i nomi di queste due persone perbene dove sono ? Vogliamo vederli ! Grazie !!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Lacrime e silenzio per il funerale di Giovanni Romano: "Quel messaggio senza risposta di domenica notte"

  • Cronaca

    Incidente a San Giuseppe Jato, si ribalta con la Smart: morto sessantenne

  • Cronaca

    Sperone, pugno in faccia al controllore del tram: 18enne preso dopo 9 giorni

  • Cronaca

    La banda di palermitani che coltivava droga a Poggioreale: scattano 5 condanne

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, camion travolge auto: morto un magistrato

  • Video porno con ragazzine dietro la scomparsa: "Maiorana morti per i ricatti che il padre organizzava"

  • Il migliore cardiochirurgo del mondo? Lavora a Villa Sofia: "Così ha salvato una donna"

  • Giovanni e una vita tra toga, famiglia e pallone: "Magistrato di spessore, uomo serio e preparato"

  • La nuova mafia a Palermo, ecco chi comanda: "Quindici mandamenti gestiti da 81 famiglie"

  • Ripetitore sospetto vicino casa del presidente Mattarella, indaga la Procura

Torna su
PalermoToday è in caricamento