Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Resuttana-San Lorenzo

Cocaina nel bagno di una rosticceria, il cane Asko la trova: arrestato un dipendente

Un 32enne, che lavorava in un locale a San Lorenzo, è finito in manette con l'accusa di "detenzione ai fini di spaccio di droga". La polizia ha sequestrato lo stupefacente, un barattolo con la sostanza adoperata per il "taglio" ed un bilancino di precisione

Nemmeno l'odore della frittura è riuscito a ingannare il cane Asko, che ha scovato 10 grammi di cocaina nel bagno di una rosticceria del quartiere San Lorenzo. Così con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di droga i poliziotti del commissariato di San Lorenzo hanno arrestato un 32enne, dipendente del locale: C.P. le sue iniziali. L’arresto è avvenuto contestualmente al sequestro di 10 grammi di cocaina e di materiale per la produzione e il confezionamento della droga.

La cocaina, trovata nel bagno della rosticceria, era all’interno di una credenza, in un cartone chiuso da nastro adesivo. La droga era nascosta in un involucro di cellophane assieme a un barattolo con la sostanza adoperata per il "taglio" ed un bilancino di precisione.

Uno dei dipendenti del locale si è assunto la responsabilità della presenza della droga ed è stato arrestato. La polizia sta indagando per individuare eventuali complici.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cocaina nel bagno di una rosticceria, il cane Asko la trova: arrestato un dipendente

PalermoToday è in caricamento