rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

Il vino di Palermo diventa di moda

Nella giornata di apertura di Vinitaly il Terre Siciliane Igt Syrah della cantina Italiano protagonista di un evento dedicato al connubio vino-moda, presentato dall’attrice e showgirl Melita Toniolo. Sette vini italiani diventano abiti da sera unici firmati dall’Atelier Judged

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Elegante, vellutato, sempre capace di distinguersi e ora anche… di moda. E' il Syrah di Sicilia, che nel giorno di apertura del Vinitaly sarà protagonista non solo tra i banchi di assaggio della Fiera di Verona, ma anche sulla passerella della Wine Fashion Night, evento di gala dedicato all'inedito connubio vino-moda in programma nel centro storico della città scaligera. La moda e il vino, principali eccellenze del made in Italy nel mondo, si incontreranno infatti per la prima volta a Verona domenica 9 aprile, quando i vini di sette vignaioli italiani diventeranno abiti da sera unici realizzati dall'Atelier Judged.

Durante la serata, condotta dall'attrice Melita Toniolo e dal giornalista Luca Casadei, il ristorante Flora (Stradone Scipione Maffei 8/c) si trasformerà per alcune ore in un particolarissimo teatro di sapori e alta moda dove protagonisti saranno creazioni gourmet vegane e gluten free, etichette d'eccellenza e abiti prêt-à-couture. Sette abiti per sette cantine, disegnati dalla stilista Carmentea Tsaparopulos ispirandosi a vini prodotti dal Veneto alla Sicilia, sfileranno nel locale tra una portata e l'altra per raccontare in modo originale il fascino italiano. Abbinamenti cromatici e combinazioni di forme, profumi e consistenze si alterneranno in un percorso multisensoriale che partirà dal calice coinvolgendo gusto e design.

Tra le etichette che si trasformeranno in abiti sulla passerella ci sarà il Terre Siciliane Igt "Pargione" dell'azienda agricola Italiano di San Giuseppe Jato (Palermo). Gli altri vini proposti saranno lo spumante di malvasia "Monteroma brut" di Vigna Cunial (Traversetolo), lo spumante metodo classico "Colletto Blanc de blanc millesimato" di Colletto (Adrara San Martino), l'Offida Docg Pecorino "Aurai" di Paolini e Stanford (Offida), il Marche Igt Rosato "L'Aurora" de La Staffa (Staffolo), il Lambrusco Mantovano "Rosso Matilde" di Bugno Martino (San Benedetto Po) e il Recioto di Gambellara Docg Classico "Cul d'Oro" di Davide Vignato (Gambellara). A partire dai giorni del Vinitaly gli abiti della collezione "Wine Fashion" saranno disponibili in esclusiva e in numero limitato nelle boutique Lovers di Verona (Vicolo San Marco in Foro, 3) e Desenzano del Garda (Vicolo Molini, 3).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il vino di Palermo diventa di moda

PalermoToday è in caricamento