rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca San Cipirello

A San Cipirello murales coi volti di don Pino Puglisi, La Torre, Dalla Chiesa, Chinnici, Falcone e Borsellino

Obiettivo: ribadire un no corale a Cosa nostra da quello stesso comune che solo due anni prima è stato commissariato per infiltrazioni mafiose

I volti di Pio La Torre, Carlo Alberto Dalla Chiesa, Rocco Chinnici, Giovanni Falcone, Paolo Borsellino e don Pino Puglisi campeggiano da oggi su un muro di San Cipirello per ribadire un no corale alla mafia da quello stesso comune che solo due anni prima è stato commissariato per infiltrazioni mafiose. A realizzare il murales è stato l'artista Vito Cardinale, grazie a un protocollo di intesa tra il Centro studi Pio La Torre e il Comune.

Alla cerimonia di inaugurazione sono intervenuti il prefetto Giuseppe Forlani, il commissario straordinario Giovanni Cocco, il presidente del Centro studi Pio La Torre, Vito Lo Monaco, e l'autore dell'opera, Vito Cardinale. Con loro c'erano anche i rappresentanti del “baby consiglio” che insediatosi nell'aula consiliare poco prima, accompagnati dai loro docenti. 

“I volti di queste persone rappresentano simbolicamente l'impegno antimafia dell'intero popolo siciliano - ha detto Vito Lo Monaco rivolgendosi ai ragazzi presenti - San Cipirello è sempre stato un paese di antimafia e non di mafia, ma dal momento in cui la partecipazione popolare è diminuita la mafia ha avuto la possibilità di infiltrarsi grazie al consenso della politica. Ricordare questa storia alle nuove generazioni è necessario per evitare che ingiustizie e disuguaglianze facciano parte del loro futuro”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A San Cipirello murales coi volti di don Pino Puglisi, La Torre, Dalla Chiesa, Chinnici, Falcone e Borsellino

PalermoToday è in caricamento