menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'operazione di salvataggio

L'operazione di salvataggio

Si perdono e finiscono sopra le pareti a strapiombo: salvate due escursioniste

Intervento portato a termine nella zona di Pizzo Manolfo, montagna sopra il quartiere palermitano di Tommaso Natale, dai tecnici del Soccorso alpino e speleologico siciliano. Salvato anche un uomo a Pizzo Mirabella

Prima intensa giornata di interventi, dopo il lockdown per il Coronavirus, per i tecnici del Soccorso alpino e speleologico siciliano. Il primo intervento è stato portato a termine nella zona di Pizzo Manolfo, montagna sopra il quartiere palermitano di Tommaso Natale. Poco prima di mezzogiorno due escursioniste hanno chiesto aiuto dopo aver perso il sentiero ed essere finite sopra le pareti a strapiombo. Una squadra formata da 5 tecnici le ha raggiunte, rifocillate e accompagnate in sicurezza sulla strada dove avevano lasciato l'automobile.

La seconda richiesta d'aiuto è arrivata poco dopo da un gruppo di quattro escursionisti che, partiti da Giacalone, avevano raggiunto le falde di Pizzo Mirabella (San Giuseppe Jato). Uno di loro, M.C., 59 anni, è scivolato procurandosi la sospetta frattura della caviglia sinistra.

Avvisato il numero di emergenza del Sass e inviata l'esatta posizione del gruppo, gli stessi tecnici intervenuti a Pizzo Manolfo sono stati dirottati sul posto e raggiunti da altre due squadre per un totale di 16 unità. L'uomo è stato immobilizzato, imbarellato e trasportato fino alla strada dove ad attenderlo c'era un'ambulanza del 118. Presenti sul posto anche i carabinieri e una squadra di vigili del fuoco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento