menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto archivio)

(foto archivio)

Malore durante una battuta di pesca, sub viene salvato ma rischia la multa

Mattinata di paura un 39enne, recuperato dalla Guardia costiera al largo di Ficarazzi e trasportato al Policlinico. Dopo la seduta in camera iperbarica, però, dovrà fare i conti con la Capitaneria di porto

Un pescatore subacqueo ha accusato un malore ed è stato salvato, ma all’uscita dall’ospedale lo attenderà una multa salata. Il personale della Capitaneria di porto ha salvato un sub di 39 anni al largo delle acque di Ficarazzi. A segnalare il pericolo altri uomini di mare che lo hanno visto sbracciare in acqua per chiedere aiuto. Per lui è stato necessario il ricovero presso l’ospedale Policlinico di Palermo, dove dovrebbe essere presto sottoposto a un trattamento in camera iperbarica. Proseguono le indagini per accertare cosa avesse pescato il sub con l'obiettivo di stabilire la natura del provvedimento da adottare.

L’uomo si era immerso nella zona dell’hotel Martinica con bombole e autorespiratore, utilizzando quindi attrezzature non consentite dalla normativa sulla pesca sportiva. Una volta ricevuto l’allarme la Capitaneria di porto è intervenuta con una motovedetta per il recupero e il trasporto a terra, dove il personale della compagine di Porticello lo ha affidato ai soccorritori del 118. Dopo una volata in ambulanza l’uomo è stato ricoverato in codice giallo nella struttura sanitaria di via del Vespro per essere ricoverato. "Il nostro primo compito, ovviamente, è stato quello di metterlo in salvo. Adesso - spiegano dalla Capitaneria di porto - dovremo accertare se procedere amministrativamente o penalmente contro di lui".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento