rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca Roccamena

Incendio in casa, anziana si rifugia sul tetto e viene salvata dai carabinieri

E' accaduto a Roccamena. A soccorrere una donna di 79 anni sono stati due militari che, attirati dalla colonna di fumo, si sono fiondati all'interno dell'abitazione noncuranti del pericolo o dell'emergenza pandemia

Per sfuggire al fuoco si era rifugiata sul tetto e quando i carabinieri hanno visto le fiamme non ci hanno pensato due volte. Poco importava in quel frangente il fatto di trovarsi nel bel mezzo dell'emergenza pandemia. I militari hanno salvato a Roccamena una donna di 79 anni rimasta intrappolata all’interno della sua abitazione dopo l’incendio scoppiato con ogni probabilità a causa di un cortocircuito.

L’auto con a bordo il comandante di stazione e un secondo militare stava perlustrando le strade del paese per verificare il rispetto del decreto anti contagio quando hanno visto in lontananza una colonna di fumo nero alzarsi da via Vittorio Emanuele. Arrivati nella stradina del piccolo centro abitato i due carabinieri si sono fiondati all’interno dell’abitazione. Dentro però sembrava non esserci nessuno.

L’anziana infatti aveva raggiunto la parte più alta della palazzina salendo sulla terrazza per chiedere aiuto. L’intervento dei due militari è servito a riportare in strada l’anziana, poi affidata alle cure del 118 ancora sotto shock e portata all’ospedale dei Bianchi di Corleone per una leggera intossicazione. I vigili del fuoco hanno domato l’incendio e al termine del successivo sopralluogo hanno dichiarato inagibile l’immobile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio in casa, anziana si rifugia sul tetto e viene salvata dai carabinieri

PalermoToday è in caricamento