Cronaca

"Rubavano nelle case di campagna" Misilmeri, arrestata banda di ladri

In manette tre uomin dello Zen, tra cui anche un giovane di 17 anni. I carabinieri li hanno sorpresi mentre stavano caricando a bordo di un'auto attrezzi agricoli e utensili vari

Erano specializzati in furti in case di campagne. Approfittando del fatto che spesso queste abitazioni si trovano isolate, si intrufolavano e facevano razzia di materiali ed utensili per poi rivenderli a poche decine di euro. Ma stavolta nel silenzio della notte ad attenderli c'erano i carabinieri di Misilmeri che con l'aiuto dei colleghi di Belmonte hanno arrestato in flagranza tre "topi" di campagna: P. L di 27 anni, G. A. Di 43 e L. S. Di 17. Tutti e tre residenti a Palermo in via Agesia di Siracusa, allo Zen.

I tre predatori, sono stati sorpresi all’esterno di un’abitazione rurale subito dopo aver asportato e caricato a bordo della loro autovettura, una Opel Corsa, diversi attrezzi agricoli e utensili vari. Inoltre, a bordo del veicolo sono stati rinvenuti alcuni arnesi utilizzati per lo scasso al fine di riuscire ad entrare nell’abitazioni rurali. La refurtiva e gli arnesi da scasso sono stati posti sotto sequestro. La refurtiva sarà comunque restituita ai proprietari delle abitazioni rurali prese d’assalto, dopo essere stati identificati ed invitati per formalizzare le relative denunce di furto.


I tre malviventi sono stati portati caserma e sono stati dichiarati in arresto con l’accusa di furto aggravato in concorso. Il minorenne, su disposizione dell’Autorità giudiziaria per i minorenni, è condotto al Malaspina, mentre per gli altri due componenti della banda il Gip di Termini Imerese  ha disposto il rinvio dell’udienza di convalida dell’arresto, per il prossimo 6 luglio, ordinando pertanto la custodia nel carcere Cavallacci di Termini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Rubavano nelle case di campagna" Misilmeri, arrestata banda di ladri

PalermoToday è in caricamento