rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca

Famiglia sorpresa mentre ruba legna: in manette padre e due figli

I tre sono stati notati dai carabinieri sulla strada provinciale: all’arrivo dei militari avevano già tagliato e caricato legna per un peso complessivo di circa 200 chili

Tre persone, padre e due figli, sono stati sorpresi dai carabinieri sulla strada provinciale a Poggioreale, mentre asportavano vario legname dagli alberi di eucalipto, di proprietà del libero Consorzio Comunale di Trapani. In manette sono finiti tre palermitani: Vincenzo Ancona di 67 anni ed i figli Costantino di 42 anni e Vito di 35 anni. All’arrivo dei militari i tre avevano già tagliato e caricato legna per un peso complessivo di circa 200 chili. La refurtiva è stata interamente recuperata e restituita. Il danno arrecato, ancora da quantificare, non risulta coperto da assicurazione. Gli arbusti erano stati "sistemati" sul ciglio della strada, non solo con finalità ornamentali ma anche per evitare smottamenti del terreno in caso di intemperie, assicurando la corretta viabilità su un importante arteria di comunicazione.

Gli Ancona, dopo le formalità di rito e su disposizione del giudice sono stati rimessi in libertà, in attesa del decreto di udienza di convalida. I tre sono stati tratti in arresto nell’ambito di un servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Famiglia sorpresa mentre ruba legna: in manette padre e due figli

PalermoToday è in caricamento