Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Sorpreso a rubare rubinetti dentro il Villaggio Himera: arrestato palermitano

Furto aggravato: con questa accusa i carabinieri hanno arrestato un 31enne. Il colpo all'interno del bene confiscato (e affidato in custodia giudiziale al Comune di Termini Imerese) è sfumato in extremis

Furto aggravato: con questa accusa i carabinieri hanno arrestato a Termini Imerese un palermitano di 31 anni. Salvatore Faraci (questo il suo nome) è stato sorpreso dai carabinieri dell’aliquota radiomobile (insieme al personale del commissariato locale di polizia) mentre stava rubando rubinetteria all’interno del residence “Villaggio Himera”, un bene confiscato e affidato in custodia giudiziale al Comune di Termini Imerese.

E' successo ieri mattina, quando Faraci ha fatto irruzione "con l'obiettivo - spiegano i carabinieri - di appropriarsi della rubinetteria presente all’interno delle unità abitative. Nel mirino sono finiti anche diversi cavi e oggetti vari, custoditi in due camper parcheggiati nel residence, causando un danno totale di circa 500 euro".

L’intervento dei militari, transitati in zona appositamente per controllare la struttura, ha fatto sfumare il colpo. La refurtiva - che Faraci aveva accantonato nella sua auto - è stata recuperata interamente. Il palermitano è stato arrestato e trattenuto nelle camere di sicurezza della compagnia carabinieri di Termini Imerese, in attesa dell’udienza di convalida. Per lui è scattata la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso a rubare rubinetti dentro il Villaggio Himera: arrestato palermitano

PalermoToday è in caricamento