Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Comune, Rsu Fp Cgil: "Non intendono firmare accordo che vada contro aspettative dei lavoratori part time"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

I RSU Luciano Ficile, Luigi D’Antona, Michele Manca, Emanuele Muratore, Maria Spinella, Antonella Minasola, Gianfabio Monacò e Francesco Spena della FP CGIL, non intendono firmare un accordo che vada contro le legittime aspettative dei lavoratori part time”! “Abbiamo sempre ribadito, che una migliore efficienza dell’erogazione dei servizi, si potrà avere solo attraverso una completa e definitiva stabilità oraria ed economica di tutti i lavoratori Part-Time del comune di Palermo; l’incremento ai soli lavoratori di categoria C e D, ci sembra uno schiaffo a tutti gli altri lavoratori che da anni partecipano al processo produttivo del comune di Palermo, ai cui giornalmente viene chiesto di svolgere le proprie mansioni, anche superiori per la carenza di personale.

Inoltre, ritengono che prioritariamente si debba pensare a tutti quei lavoratori il cui stipendio è al di sotto della soglia di vivibilità con stipendi da 500 euro. Tutto ciò, come abbiamo evidenziato in tutte le occasioni, non è più sostenibile, a maggior ragione oggi con organici falcidiati dai pensionamenti. Pertanto, esprimiamo fortemente il nostro disaccordo ad operazioni che non risolvono i problemi organizzativi dell'amministrazione, non migliorano i servizi alla città e non fanno altro che scontentare tutti e creare divisioni".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune, Rsu Fp Cgil: "Non intendono firmare accordo che vada contro aspettative dei lavoratori part time"

PalermoToday è in caricamento