Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Arenella-Vergine Maria / Piazza Vergine Maria

Rotoli, entro tre mesi al via i lavori sul costone roccioso

Firmato l'incarico per la direzione dei lavori che permetteranno di riaprire la zona interdetta della "necropoli". Abbonato: "Finora gravi disagi ai familiari dei defunti". Marchese: "Superato primo di tanti step di questa corsa ad ostacoli"

Il cimitero dei Rotoli

Un altro passo in avanti verso l'avvio dei lavori di consolidamento del costone roccioso di monte Pellegrino. E' stato firmato l’incarico per la direzione dei lavori. Soddisfatto l'assessore ai servizi cimiteriali Luciano Abbonato che ha dichiarato: "E’ infine giunta alla fase finale della firma del contratto la gara per la messa in sicurezza del costone roccioso di Monte Pellegrino, il cui stato di pericolo rende inaccessibile da tempo un'area del cimitero, con gravi disagi per i familiari dei defunti ivi inumati".

Un passo che segue l'altrettanto importante traguardo di settembre scorso, ovvero la firma del contratto con il coordinatore per la sicurezza. Presto dovrebbero partire i lavori, dunque, anche nella parte che riguarda il versante dei cimitero di Santa Maria dei Rotoli. "Presto" si fa per dire. Sono passati più di sette anni da quando l'appalto è stato bloccato da ricorsi, verifiche, arresti e pastoie burocratiche. Adesso la ditta ha a disposizione circa tre mesi per installare il cantiere. E Gabriele Marchese, dirigente degli impianti cimiteriali del Comune in quanto a tempi, va con i piedi di piombo: "Abbiamo superato il primo di tanti step in una ipotetica corsa a ostacoli".

La messa in sicurezza del costone permetterebbe, lo ricordiamo, l’apertura della zona interdetta chiusa proprio a causa del pericolo caduta massi. Il via ai lavori che consentirebbero più in là la riapertura di quest'area del cimitero gioverebbero anche agli uffici Impianti cimiteriali visto che nell'area inibita ci sono circa un migliaio di posti salma immediatamente disponibili che farebbero molto "comodo" in un momento di costante emergenza sepolture come quello che si vive ormai da anni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rotoli, entro tre mesi al via i lavori sul costone roccioso

PalermoToday è in caricamento