Club del Rotary donano defibrillatore all'oratorio di Santa Maria Mazzarello

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Essere rotariano significa essere pronto ad agire per rendere il mondo un posto migliore attraverso la rete di amicizie che si sviluppano dentro e fuori un Club Rotary e grazie alla Fondazione Rotary che esercita un importante potere di cambiamento.

Il Rotary crea ed esegue progetti che hanno un impatto nel territorio locale ed internazionale finanziando progetti a lungo termine proposti da club di Paesi diversi che si uniscono per rendere le comunità più sane e più prospere. Inoltre il Rotary, grazie alla partnership con organizzazioni sanitarie a livello mondiale, da oltre 30 anni è impegnato nelle eradicazione della Poliomielite nel mondo.

Tutto il bene realizzato dal Rotary, adesso e in futuro, è possibile anche grazie alla Fondazione Rotary ed alla sua capacità di trasformare i contributi e le idee dei rotariani in progetti che cambiano la vita. L’ultimo dato relativo al 2018 ci rivela che sono state erogate 1.306 sovvenzioni con un finanziamento totale di oltre 86 milioni di dollari, spendendo il 92% dei fondi raccolti e con il riconoscimento massimo di 4 stelle da Charity Navigator.

Per questo motivo, i Rotary Club Palermo Nord, Palermo Monreale, Palermo Sud, Palermo Agorà, Palermo Parco delle Madonie, Costa Gaia, Bagheria, Palermo Mediterranea, Piana degli Albanesi, Palermo Baia dei Fenici, Palermo Mondello e Palermo Montepellegrino hanno deciso di celebrare il 115° anniversario del Rotary, fondato il 23 febbraio 1905, organizzando uno spettacolo di Illusionismo per raccogliere fondi in favore della Rotary Foundation, in cui si esibiranno gli artisti Albis, Magic Mario, Sathor, Marco Duca e Peter Loriano con la regia di Francesco Paolo Bennici.

Lo spettacolo sarà replicato oggi alle ore 17, presso il Teatro Don Bosco Ranchibile. I Club organizzatori, inoltre, per dare un particolare risalto al legame che unisce i rotariani nel mondo da 115 anni, hanno deciso di donare un defibrillatore all’oratorio salesiano di Santa Maria Mazzarello, in sintonia con il progetto distrettuale Basic Life Support che da anni impegna i rotariani a fornire defibrillatori e a formare nelle tecniche di primo soccorso.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento