Cronaca

Cento candeline per nonna Rosaria Zizzo, festa grande a Termini Imerese

La nipote, il sindaco Maria Terranova, ricorda: "Quando sono stata eletta mi ha detto: resta coraggiosa, resta dolce e non abbassare mai la guardia"

Cento candeline sulla torta per la signora Rosaria Zizzo di Termini Imerese. Ad abbracciarla tutta la sua famiglia, compreso il sindaco Maria Terranova (nella foto), che della centenaria è la nipote. "Quante cose potrei raccontarvi di lei, della sua vita, del suo amore per noi - racconta -. Nonna Rosaria ha superato di tutto, molte cose so che non ce le ha neanche mai raccontate, ma non c'è stato un giorno senza un abbraccio, un consiglio, una spinta per restare tutti uniti".

La signora Zizzo è la più grande di sei tra fratelli e sorelle. Una vita fatta di sacrifici, rinunce e dolori che non hanno mai piegato il suo sorriso. Tre figli da crescere in una realtà successiva alla seconda guerra mondiale, esigente di sacrifici e rinunce per riuscire a sopravvivere. Questo l'ha resa una donna forte, in grado di superare e sopportare momenti terribili come la morte, in guerra, di un fratello (pilota di aerei mai ritrovato) di appena 21 anni. I suoi occhi non hanno mai smesso di dare tutto per gli altri e per vedere crescere una famiglia unita.

"Non potrò mai dimenticare le sue parole dopo la mia elezione: resta coraggiosa, resta dolce e non abbassare mai la guardia", ricorda il sindaco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cento candeline per nonna Rosaria Zizzo, festa grande a Termini Imerese

PalermoToday è in caricamento