rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca Roccamena

Roccamena, recuperati i resti di un altro corpo: disposto il sequestro dell'area

Complessivamente sono stati trovati frammenti di sette corpi, sei uomini e una donna. Una delle ipotesi è che si tratti di un cimitero di mafia. Il materiale recuperato sarà portato all'istituto di Medicina legale del Policlinico

E' stata sequestrata dai carabinieri l'area di contrada Casalotto, a Roccamena, dove lo scorso 5 ottobre sono stati trovati dei resti umani. La conclusione delle operazioni di recupero, effettuate dai vigili del fuoco, è prevista per oggi. Complessivamente sono stati trovati resti di sette corpi, sei uomini e una donna. I frammenti recuperati saranno portati all'istituto di Medicina legale del Policlinico.

Sul posto durante tutte le operazioni erano presenti, oltre ai militari dell'Arma, anche un antropologo e un archeologo forense.  A segnalare ai militari la presenza dell'ossario,  che secondo le prime ipotesi potrebbe essere un cimitero di mafia, sarebbe stata una fonte confidenziale. L'inchiesta è coordinata dalla Dda di Palermo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roccamena, recuperati i resti di un altro corpo: disposto il sequestro dell'area

PalermoToday è in caricamento