menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Orlando difende Vecchioni: "Ci ricorda che la Sicilia è a un bivio"

Il primo cittadino interviene dopo le polemiche suscitate dalla parole del cantautore lombardo che, incontrando gli studenti dell'ateneo palermitano, ha definito la Sicilia "un'isola di merda"

Non si placa il bidattito intorno alle parole pronunciate dal cantautore Roberto Vecchioni, che ieri ha incontrato gli studenti dell'Università. Un intervento provocatorio, durante il quale il professore ha definito la Sicilia "un'isola di merda". "Mica potete pensare - ha detto ai ragazzi - che sia venuto qui solo a fare una sviolinata".

Mentre i palermitani si dividono tra chi "condanna" l'autore di Samarcanda e chi, invece, invita a guardare oltre la provocazione, interviene anche il sindaco Leoluca Orlando. "Roberto Vecchioni - dice  - conferma di essere un grande amico della Sicilia e dei siciliani. Con le sue parole ci ha ricordato che la Sicilia merita molto di più e molto di meglio di ciò che ha oggi. Chi punta l'attenzione su alcune parole forti e colorite usate dal cantautore fa come chi, davanti al dito che indica la luna, siconcentra sul dito. Roberto Vecchioni ci ha ricordato che la Sicilia, tutta la Sicilia è davanti a un bivio e che prendere la strada giusta o sbagliata dipende soprattutto dai siciliani".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento