Teatro Biondo, Roberto Alajmo è il nuovo direttore artistico

Dopo 15 anni il cda sostituisce il Maestro Pietro Carriglio. Gli succede il giornalista della Rai e scrittore palermitano, affiancato da Emma Dante. "La proposta formulata dal presidente Giovanni Puglisi è il risultato di una unanime intesa"

Il giornalista Rai e scrittore Roberto Alajmo è il nuovo direttore artistico del teatro Biondo. "Il Consiglio di amministrazione del Teatro Biondo Stabile - si legge in una nota - in maniera unanime ha deliberato di nominare direttore del Teatro per il quinquennio 2014-2018, il Dottor Roberto Alajmo e artista residente la regista Emma Dante. La proposta formulata dal presidente del Teatro, Giovanni Puglisi, è il risultato di una unanime intesa raggiunta anche con il sostegno dei soci dell’associazione Teatro Stabile di Palermo (Regione Siciliana, Comune di Palermo e Fondazione Andrea Biondo)".

"Il presidente Puglisi - continua la nota - ha espresso il più vivo compiacimento per il risultato raggiunto sicuro che l’autorevolezza e il prestigio delle personalità nominate daranno slancio e stabilità alla attività e alla qualità della produzione e saranno garanzia per il Teatro, i suoi lavoratori, i suoi artisti e la città".

Dopo 15 anni dunque lascia Cerriglio. "Il presidente e il consiglio di Amministrazione - conclude la nota - hanno espresso altresì gratitudine per l’impegno profuso e il lavoro svolto al direttore uscente Maestro Pietro Carriglio formulandogli i migliori auguri per il suo futuro personale e professionale. Si ringraziano anche il presidente della Regione Rosario Crocetta e il sindaco Leoluca Orlando per l’attenzione e l’impegno prestati per il Teatro e la soluzione dei suoi problemi.

LE REAZIONI - L’Amministrazione comunale attraverso il Sindaco Leoluca Orlando e l’assessore alla Cultura Francesco Giambrone, esprime apprezzamento per la scelta effettuata dal Cda dello Stabile e anche “grande soddisfazione per il cambio di direzione del Teatro Biondo”. “Le nomine – dicono Orlando e Giambrone – sono cadute su due personalità palermitane di spessore internazionale che daranno segnali di grande apertura ed elementi importanti di innovazione allo Stabile, recuperando il naturale rapporto con la città e quello con i grandi teatri internazionali che mancava da molto tempo.

"Siamo certi del lavoro proficuo che verrà effettuato da Roberto Alajmo e siamo felici per il riconoscimento dato a Emma Dante che assicurerà una fase nuova all’interno del teatro Stabile che sarà suo luogo di residenza per le produzioni più importanti. Ad entrambi – concludono Orlando e Giambrone – gli auguri dell’intera Amministrazione certi che il nuovo corso del Teatro accompagnerà la città nell’importante percorso alla candidatura a Capitale Europea della Cultura”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

  • Covid, Musumeci firma nuova ordinanza: bar e ristoranti aperti dalle 5 alle 18, ok ai negozi nei festivi

  • Coronavirus, divieto di spostamenti tra regioni valido anche per quelle in area gialla

  • Scambio di morti per Covid all'obitorio del Civico, famiglia seppellisce la salma di un altro

Torna su
PalermoToday è in caricamento