menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vasi rubati in chiesa esposti in vetrina: scatta una denuncia

Si tratta di due "teste di moro", portate via dalla chiesa dei Santi Quaranta Martiri. Il sacerdote si è accorto che gli oggetti si trovavano nella vetrina di un negozio di antiquariato

Dai locali di una chiesa del centro storico, alla vetrina di un negozio di antiquariato. Due vasi che erano stati rubati dalla chiesa dei Santi Quaranta Martiri, nell'omonima piazzetta nella zona del Monte di Pietà, sono stati ritrovati in un negozio. A notare che le "teste di Moro" in vetrina erano identiche a quelle rubate è stato il sacerdote della chiesa, che ha allertato la polizia. Immediate le indagini e adesso un ragazzo di 27 anni, pregiudicato, è stato denunciato per appropriazione indebita.

Gli agenti del commissariato "Politeama", una volta ricevuta la segnalazione, hanno iniziato le indagini. Si è scoperto che i vasi erano stati lasciati in “conto vendita” dal palermitano, che li avrebbe a sua volta comprati a Ballarò da un uomo di nazionalità rumena del quale però non è stato in grado di fornire le generalità. I vasi sono stati restituiti alla chiesa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento