Cronaca Isola delle Femmine

Un tesoro in fondo al mare di Isola, trovate due ancore e il pezzo di un'antica imbarcazione

I tre reperti archeologici sono stati individuati nel corso di alcune iniziative a carattere didattico che hanno impegnato la Soprintendenza del Mare della Regione

Nuovi elementi archeologici finora inediti che potrebbero incrementare il patrimonio culturale sono stati individuati in questi giorni nel corso di alcune iniziative di ricognizione svolte nelle acque vicino a Isola delle Femmine. Si tratta di un ceppo di àncora in piombo frammentato, di un'àncora in ferro e di un elemento circolare in ferro pertinente la dotazione di bordo di un'antica imbarcazione. I tre reperti sono stati individuati nel corso di alcune iniziative a carattere didattico che hanno impegnato la Soprintendenza del Mare della Regione Siciliana insieme a partner siciliani e nazionali.

"Continua l'impegno della Soprintendenza del Mare della Regione sul piano della formazione e della collaborazione con i diving e le scuole. Una collaborazione proficua - dichiara l'assessore dei Beni culturali e dell'identità siciliana, Alberto Samonà - che consolida anche le relazioni scientifiche di scambio con le università e l'Istituto politecnico del mare di Catania che ha potuto attingere a un'esperienza formativa di quattro giorni con lezioni teoriche e pratiche tenute da esperti del settore. Un ambito, quello formativo, verso cui il governo regionale è orientato a incrementare l'impegno della Soprintendenza, considerando quello dell'educazione al patrimonio archeologico e ambientale un obiettivo prioritario".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un tesoro in fondo al mare di Isola, trovate due ancore e il pezzo di un'antica imbarcazione

PalermoToday è in caricamento