menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'appello dei ristoratori del centro dopo le chiusure di Orlando: "Siamo aperti, locali sicuri"

Sono pronti ad accogliere i clienti per il pranzo in quest’ultimo weekend di febbraio e a garantire il rispetto delle regole anti Covid. Il presidente di Fipe Confcommercio Palermo: "E' innanzitutto interesse nostro far sì che la situazione resti sotto controllo"

"I ristoratori del centro storico sono pronti ad accogliere i clienti per il pranzo in quest’ultimo weekend di febbraio, impegnandosi a garantire il rigoroso rispetto delle regole di sicurezza all’interno dei locali". A lanciare il messaggio, il giorno dopo il nuovo appello alla prudenza lanciato dal sindaco Orlando, è Fipe Confcommercio Palermo.

“La lotta al Covid non è ancora finita - dice il presidente Antonio Cottone - ed è innanzitutto interesse nostro far sì che la situazione resti sotto controllo, come dimostrano i dati di queste ultime due settimane. E’ la conferma della nostra tesi secondo cui il rispetto delle rigide norme sanitarie può convivere con il diritto al lavoro degli imprenditori del nostro settore che rispettano i protocolli imposti dal Governo nazionale”.

Ieri il primo cittadino, per il contenere la diffusione del Covid, ha firmato anche un'ordinanza che chiude alcune zone al transito veicolare e pedonale. “I ristoratori - conclude Cottone - faranno tutto ciò che è nelle loro possibilità per vigilare sul corretto svolgimento delle attività di ristorazione, preludio di un ritorno alla normalità che è sempre più necessario dopo un anno drammatico per l’economia del settore. Invitiamo anche i cittadini a rispettare le norme e a far sì che la Sicilia continui ad essere una delle Regioni con il minor tasso di contagio”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento