Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Terrasini

Carenze igieniche e pesce non tracciabile: multato ristorante a Terrasini

Blitz di polizia, Nas e Finanza. Circa 50 chili di orate, triglie, calamari e sarde sono stati sequestrati e distrutti

Carenze igienico-sanitarie e pesce non tracciabile. Nei guai il titolare di un ristorante di Terrasini, multato per 1.500 euro. E' il risultato dell'operazione chiamata “Trinacria”, da parte della polizia di Partinico, in collaborazione con la guardia costiera, l’Asp di Carini, la Finanza di Partinico e la Siae. Alla fine circa 50 chili di pesce (orate, triglie, calamari e sarde) sono stati sequestrati e distrutti.

"I controlli - spiegano dalla questura - sono stati effettuati nei ristoranti e nelle pizzerie di Terrasini e hanno avuto lo scopo di contrastare il fenomeno dell’abusivismo e della frode commerciale, nonché quella di tutelare la salute dei cittadini". Al titolare di un altro locale è stata comminata la sanzione amministrativa di mille euro perché è stato riscontrato un numero di posti a sedere non autorizzati, decisamente oltre il consentito. Contestata anche l’apposizione abusiva di sedie ed ombrelloni sul suolo pubblico (multa di 168 euro). Le forze dell'ordine non hanno fornito i nomi dei locali multati.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carenze igieniche e pesce non tracciabile: multato ristorante a Terrasini

PalermoToday è in caricamento