Ristoranti di Isola, scoperti 15 lavoratori in nero: uno di loro prendeva il reddito di cittadinanza

Il blitz è scattato nell’ambito delle verifiche finalizzate al contenimento della diffusione del virus Covid-19. In azione, sul lungomare, le fiamme gialle e i carabinieri di Carini

Il lungomare di Isola

Sono quindici i lavoratori in nero scoperti dalla guardia di finanza durante i controlli nei ristoranti di Isola delle Femmine. Il blitz è scattato nell’ambito delle verifiche finalizzate al contenimento della diffusione del virus Covid-19. In azione, sul lungomare, le fiamme gialle e i carabinieri di Carini. Tra i quindici lavoratori in nero scoperti uno era percettore di reddito di cittadinanza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’attività di controllo del territorio è stata effettuata nell’ambito dei servizi di ordine pubblico coordinati dalla questura di Palermo, presso stabilimenti balneari ed esercizi di ristorazione (il blitz è stato esteso anche in alcuni locali di Capaci). "Nei confronti dei titolari delle attività controllate - si legge in una nota - si procederà alla contestazione delle relative sanzioni amministrative per importi che vanno, per ciascun lavoratore in nero, da un minimo di 1.800 euro a un massimo di 10.800 euro. Inoltre i finanzieri, nei giorni a seguire, procederanno ad un controllo più approfondito della documentazione contabile acquisita al fine di riscontrare ulteriori eventuali irregolarità di natura fiscale. L’attività svolta dalle fiamme gialle si pone a tutela degli imprenditori che operano nel rispetto delle norme vigenti".   
 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stretta anti covid, ecco l'ordinanza: mascherine all'aperto, divieto di stazionare in strada

  • Virus, verso una nuova ordinanza: mascherine obbligatorie all'aperto e stretta sulla movida

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

  • Reddito di cittadinanza, per il mese di sospensione potranno essere chiesti i buoni spesa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento