rotate-mobile
Cronaca Tribunali-Castellammare / Via Divisi

Clienti ubriachi e risse in un bar di via Divisi, scatta la chiusura per 15 giorni

La polizia ha notificato il provvedimento emesso dal questore nei confronti dei titolari dell'attività "Kurtosi Simona & Vlad". Licenza di somministrazione cibi e bevande "congelata" dopo tre scazzottate registrate in nove mesi. L'ultimo episodio a novembre

Dopo la terza rissa in meno di un anno scatta la chiusura per un locale del centro storico. La polizia ha notificato al titolare del bar “Kurtosi Simona & Vlad” di via Divisi un provvedimento emesso dal questore con il quale è stata disposta la sospensione della licenza di somministrazione di cibi e bevande per 15 giorni.

“Si tratta di un provvedimento di natura preventiva e cautelare adottato sulla base dell’ex articolo 100 del Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza - spiegano dalla Questura - che ha la finalità di garantire la tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica, volto a scoraggiare tra l’altro eventuali facinorosi o evitare disordini e pericoli”.

Nel corso dell’ultimo anno, da marzo a novembre scorsi, gli agenti del commissariato Oreto-stazione erano intervenuti tre volte a seguito di disordini generati dallo stato di alterazione di avventori ubriachi. “Le diverse risse - aggiungono dalla polizia - non soltanto hanno provocato danni ad arredi e struttura, ma hanno coinvolto anche titolari e avventori”.

La “preoccupante puntualità” con cui si sono ripetuti gli episodi di rissa, concludono dalla Questura, avrebbe generato un allarme che rischiava di “compromettere la serenità non soltanto degli avventori ma dell’intera comunità di frequentatori della zona”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Clienti ubriachi e risse in un bar di via Divisi, scatta la chiusura per 15 giorni

PalermoToday è in caricamento