Cronaca Tribunali-Castellammare / Via Maqueda

Bastonate in via Maqueda, rissa finisce nel sangue: arrivano i carabinieri, tre arresti

Protagonisti tre nigeriani, sorpresi dai militari mentre se le davano di santa ragione. Tra i vari arnesi usati nella rissa anche una chiave di ferro. Uno dei tre ha riportato contusioni in varie parti del corpo

O.E., uno degli uomini arrestati

Sono stati sorpresi mentre se le davano di santa ragione in via Maqueda, utilizzando dei bastoni e degli utensili da meccanico. I carabinieri hanno arrestato tre nigeriani, di 36 (A.E., le sue iniziali), 35 (J.C.) e 26 anni (O.E.), per rissa. Gli stranieri si stavano picchiando, all'altezza del civico 43. I militari giunti sul posto li hanno disarmati e poi identificati, quindi sono scattate le manette. Tra i vari arnesi usati nella rissa anche una chiave di ferro.

Uno dei tre nigeriani ha riportato contusioni in varie parti del corpo con una prognosi di tre giorni; un altro è stato invece portato all'ospedale Civico per trauma cranico e sospetta commozione cerebrale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bastonate in via Maqueda, rissa finisce nel sangue: arrivano i carabinieri, tre arresti

PalermoToday è in caricamento