rotate-mobile
Cronaca Cruillas / Via Trabucco

Muore durante la corsa in ambulanza, all’ospedale Cervello scoppia il caos

I familiari di un 54enne, in preda alla disperazione, hanno scatenato il caos. Necessario l'intervento delle forze dell'ordine. La sera prima una donna aveva preteso di essere visitata immediatamente, reagendo con violenza di fronte al suo codice verde

Caos al pronto soccorso del Cervello dopo l’arrivo di un uomo, morto durante la disperata corsa verso l’ospedale. Sono dovuti intervenire carabinieri e polizia per riportare la calma nella struttura sanitaria di via Trabucco, dove i familiari di un 54enne cardiopatico, in preda alla disperazione, avrebbero reagito malamente alla notizia del decesso. "La situazione fortunatamente non è degenerata", spiegano dal Cervello. L’episodio di stamattina arriva a meno di ventiquattr’ore da un altro registrato proprio nell’area del triage.

Una donna di 59 anni si è presentata ieri sera al pronto soccorso accusando alcuni problemi fisici. I medici del Cervello, dopo un primo controllo, le hanno attribuito il codice verde. Una decisione che ha scatenato il raptus violento della donna, che pretendeva di essere visitata immediatamente: prima si è scagliata contro una porta e poi contro un monitor del triage, riuscendo a danneggiarlo. “Non è la prima volta che fa una cosa del genere. La conosciamo - aggiungono dall’ospedale - e sappiamo che ha alcuni problemi di natura psichica”.

Anche in questo caso sono dovute intervenire le forze dell’ordine, che l’hanno denunciata per interruzione di pubblico servizio. Lo scorso settembre la polizia era dovuta intervenire a Villa Sofia dove i parenti di un uomo, morto poco dopo l’arrivo in ospedale, hanno devastato porte, vetrate e computer. Un vero e proprio caos scatenato da un capannello di una cinquantina di persone.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore durante la corsa in ambulanza, all’ospedale Cervello scoppia il caos

PalermoToday è in caricamento