Cronaca Palazzo Reale-Monte di pietà

Lo sposo ci ripensa sull’altare: scoppia il caos in Cattedrale

I parenti della sposa si sono scagliati contro di lui e i suoi familiari. Per sedare la rissa è dovuta intervenire la polizia. Dopo un colloquio con il sacedote, il lieto fine: le nozze si sono celebrate tra lo sconcerto dei parenti

Un ripensamento sull’altare e in Cattedrale scoppia il caos. Lo sposo all'ultimo momento dice di non volere più sposare la fidanzata e scoppia un parapiglia, con i parenti della ragazza che si sono scagliati contro il “renitente” e i suoi familiari. E' intervenuta la polizia per sedare la rissa e gli agenti hanno faticato a riportare la calma tra i due gruppi. Il sacerdote che era pronto a celebrare le nozze, placato il tumulto, ha avvicinato la coppia di sposi e ha verificato la loro effettiva volontà di unirsi in matrimonio. Il colloquio con il sacerdote ha dissipato i dubbi manifestati dallo sposo poco prima del fatidico “si”, e alla fine la coppia si è avvicinata all'altare per la celebrazione delle nozze, davanti al parentado visibilmente sconcertato dall'episodio.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo sposo ci ripensa sull’altare: scoppia il caos in Cattedrale

PalermoToday è in caricamento