rotate-mobile
La decisione della questura / Termini Imerese

La maxi rissa in un pub di Termini con lanci di sedie e bottiglie: Daspo per cinque giovani

I fatti risalgono allo scorso autunno quando i ragazzi, all'interno di un locale del centro, hanno iniziato ad azzuffarsi fino a scatenare una violenta lite durante la quale due persone sono rimaste ferite

Qualche parola di troppo e in pochi minuti si è scatenato un parapiglia con sedie lanciate per aria, insieme a tavoli e bottiglie. Pochi attimi che hanno portato anche al ferimento di due persone con un'arma da taglio. Ora per i cinque giovani protagonisti della rissa, che nella notte dello scorso 29 ottobre hanno generato il panico in un locale di Termini Imerese, scatta il Daspo Willy. 

A decidere i provvedimenti è stato il questore Leopoldo Laricchia. Per i cinque ragazzi è stato infatti disposto il divieto d'accesso ai locali della movida termitana, tutti intorno al centro e al luogo dove è avvenuta la lite. I Daspo, che hanno la durata rispettivamente di 24 mesi, 18 mesi, 16 mesi e 12 mesi per due dei cinque soggetti, sono stati istruiti dalla divisione anticrimine della questura.

La rissa sarebbe scoppiata non lontano dagli itinerari percorsi tradizionalmente dalle famiglie. Come ricostruito dalle forze dell’ordine anche grazie all’ausilio dei sistemi di videosorveglianza, in pochi minuti il comportamento molesto di uno dei presenti avrebbe generato fraintendimenti e fastidi tanto da spingere i giovani a reagire con violenza. "La meticolosa ricostruzione di quanto accaduto - spiegano dalla questura - ha consentito di risalire ai cinque, uno dei quali è colui che ha avviato gli scontri".

Per i cinque, oltre al divieto di frequentare i pub intorno all'area della rissa, anche il divieto di accedere, transitare e stazionare lungo le vie di accesso di tutti questi luoghi. "Le misure di prevenzione - conclude la questura - hanno durata diversa, in ragione dell’esistenza di precedenti misure di prevenzione della sorveglianza speciale già adottate, nonché condanne definitive già emesse nei confronti del primo che ne delineano un più grave quadro di pericolosità sociale". 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La maxi rissa in un pub di Termini con lanci di sedie e bottiglie: Daspo per cinque giovani

PalermoToday è in caricamento