Rissa in carcere tra detenuti al Malaspina, due agenti feriti

Il sindacato Sappe lancia l'allarme sulla situazione dell’istituto penitenziario minorile: "Troppi detenuti ultramaggiorenni"

Hanno cercato di separare due detenuti di 18 anni che se le stavano dando di santa ragione, riportando però le conseguenze peggiori. Due agenti della polizia penitenziaria sono rimasti feriti domenica sera all'interno del carcere Malaspina. Hanno riportato diverse escoriazioni e, in un caso, uno strappo muscolare. E intanto il Sappe (Sindacato autonomo polizia penitenziaria), attraverso la sua pagina internet, lancia l'allarme sulla situazione dell’istituto penitenziario minorile: "Troppi detenuti ultramaggiorenni, pochi educatori e programmi rieducativi. Sarebbe necessario potenziare gli organici".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Palermo, ragazza di 27 anni muore dopo avere mangiato gamberi

  • Coronavirus a Palermo, positive due commesse di un negozio

  • "Non ce n'è Coviddi!": ecco il videogioco per salvare Mondello dal virus

  • Tony Sperandeo: "Bestemmio ma vado in chiesa, ho superato la mia disgrazia"

  • Droga, furti ed estorsioni col benestare dei boss: due gruppi si dividevano la città, 20 arresti

  • Aveva un tumore al fegato, donna salvata da un intervento all'Ismett

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento