rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca Libertà / Via Filippo Cordova

Insulti e minacce tra ambulanti, sequestrati mezzi e prodotti

La polizia è dovuta intervenire per riportare la calma dopo che era scoppiato un acceso diverbio tra due fruttivendoli. Alla base ci sarebbe il conflitto nato tra i venditori che si contendono zona e clienti. Ma entrambi non avevano alcuna autorizzazione per il loro business

Lite tra fruttivendoli rischia di finire nel sangue. Questa mattina le forze dell'ordine sono dovute intervenire in via Filippo Cordova dopo l'ennesimo "diverbio", tra minacce coi coltelli e qualche schiaffo, avvenuto tra due venditori ambulanti che si contendono la zona ed i clienti. Sul posto sono dovuti intervenire anche gli uomini della polizia municipale che hanno sequestrato i due mezzi carichi di frutta e verdura.

I contendenti sono due ambulanti "storici", che espongono la loro merce su due moto ape: l'una in via Filippo Cordova, l'altra in via Pantaleone. Non sarebbe la prima volta che si verifica un episodio del genere, ma questa volta si è reso necessario l'intervento della polizia. Gli agenti sono riusciti a riportare la situazione alla calma, mentre i vigili urbani sono giunti sul posto per sequestrare i mezzi ed i prodotti. I due, infatti, non avevano alcuna autorizzazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Insulti e minacce tra ambulanti, sequestrati mezzi e prodotti

PalermoToday è in caricamento